Consideriamo come direttrici fondamentali di sviluppo, la piccola/media produzione orientata alla vendita diretta al consumatore finale, a cui si affianca la partecipazione al Gruppo d'Acquisto Solidale (GAS) di Lecce per la distribuzione di cassette con verdura mista di stagione direttamente ai consumatori interessati e alla vendita in agriturismo a turisti e viaggiatori.

 





Il patrimonio aziendale comprende circa 2500 piante trentennali di olivo leccino,3 ettari di uliveto secolare, varietà cellina e ogliarola (circa 100 piante), 1 ettaro di orto e 3 ettari di cereali.
 
La nostra esperienza di olivicoltori e' incominciata all’insegna della ricerca di metodi naturali di coltivazione della terra che potessero essere messi in relazione con il territorio. Affiancando ad essi, in modo complementare, uno stile di vita sobrio e meno consumistico che ha permesso di entrare in sintonia con la campagna in cui l'azienda lavora.
 
Nei terreni vengono seminate ogni anno varietà di grano pregiato, come il Senatore Cappelli e il Khorasa. Grani macinati direttamente e grazie alla collaborazione con artigiani locali trasformati in pasta e prodotti da forno a “Km 0”.
Dalle oltre 2.500 piante di ulivo Leccino di “Piccapane” si produce l’olio extravergine con cui condire i piatti della nostra Biosteria vegana.
 

 

L'ESPERIENZA INSEGNA



Il primo anno di produzione con la vendita del grano a 12 euro a quintale non riuscivamo a
ricavare neppure la metà delle spese sostenute, così, l'anno successivo, decidemmo
di seminare cappelli e khorasan, macinarlo direttamente e collaborare con artigiani locali per produrre pasta e prodotti da forno.